giovedì 22 giugno 2017

Colombia
Periodistas holandeses están bien de salud y volverán a la libertad con un comunicado: ELN
Noticias Caracol
Defensoría del Pueblo, Personería e Iglesia avanzan en los acercamientos para lograr el regreso de los comunicadores secuestrados en la región del Catatumbo. "El Frente de Guerra Nororiental del ELN informa que los dos señores holandeses capturados se encuentran en buen estado de salud y serán puestos en libertad con un comunicado", informó la guerrilla en sus cuentas en redes sociales (...) 
Filippine
Les Philippines lancent un appel aux catholiques du monde entier à vivre Laudato Si
Eglises d'Asie
«Je m’engage à me soucier de notre maison commune»: tel est le contenu du message que Mgr Luis Antonio Tagle, cardinal et archevêque de Manille, a adressé au Mouvement catholique mondial pour le climat (GCCM). Ce réseau mondial fondé en 2015, qui œuvre pour (...)
Messico
OAS: Open Discussion on Migration
holyseemission.org
Archbishop Auza said that the welfare of migrants and refugees is a key priority for Pope Francis, and stressed the importance of addressing the drivers of migration such as conflict, violence, economic and political instability, drug trafficking, and natural disasters, in order to find sustainable solutions for the migration crisis. (...) 
Italia
Papa Francesco: a simposio docenti università, “il dialogo come forma di incontro”
SIR
“Riflettere sul fondamentale ruolo della istituzione accademica nell’educazione umana e culturale delle giovani generazioni, in un ambito sociale profondamente trasformato”. Con queste parole Papa Francesco attraverso un telegramma ha voluto salutare i numerosi partecipanti al XIV Simposio internazionale dei docenti universitari, promosso (...)
Vaticano
Von Braun: povertà e ambiente, le priorità dell'Accademia delle Scienze
Radio Vaticana
Contento e onorato della nomina ricevuta dal Papa. E‘ così che si esprime il professore Joachim von Braun, Professore Ordinario di Economia e Innovazione Tecnologica e Direttore del Centro di Ricerca per lo Sviluppo dell'Università di Bonn, in Germania, nominato ieri da Francesco presidente della Pontificia Accademia delle Scienze. Le sue pubblicazioni riguardano lo sviluppo economico internazionale, l'economia delle risorse (...)
Italia
Pietro Orlandi al sit-in: «Il dossier su Emanuela lo aveva padre Georg»
Corriere della Sera
(Fabrizio Peronaci) Manifestazione a 34 anni dal rapimento della figlia del commesso pontificio. Il fratello: «Chiediamo l’accesso agli atti sulla base di elementi certi. Nel 2012 nella segreteria di papa Ratzinger c’era un fascicolo chiamato ‘Rapporto Emanuela Orlandi’» (...)
Venezuela
Monseñor Basabe: Vaticano está más activo ante situación de Venezuela de lo que se piensa
Union Radio
Monseñor Víctor Hugo Basabe uno de los obispos que fue a Roma recientemente- aseguró que el papa Francisco está mucho más activo con la situación de Venezuela de lo que las personas creen. “Nuestra visita activó mucho más al Vaticano, el Vaticano está activo, mucho más de lo que podemos pensar, antier en un encuentro con los periodistas les decía que si algo me reconfortó fue la claridad del Santo Padre”. (...)
Agência Ecclesia
O Papa Francisco recordou hoje no Vaticano as “ondas terríveis de perseguição” aos cristãos do Médio Oriente, ao receber os responsáveis pelo apoio às comunidades católicas na região. “As Igrejas Orientais viveram muitas vezes ondas terríveis de perseguição e luta seja, no Leste europeu seja no Médio Oriente. Grandes migrações enfraqueceram a sua presença nos territórios onde floresceram há séculos”, disse, perante os participantes na 90ª sessão plenária da Reunião das Obras para Ajuda às Igrejas Orientais (Roaco). (...)
Egitto
Egypt expects major tourism boom after promotion campaign abroad
Xinhua
Egypt, in cooperation with the Vatican, will host an international conference on the Holy Family Route in Egypt in July -- Egyptian Tourism Minister Yehia Rashid said Thursday that he expected to see a major tourism boom as result of a successful promotion campaign abroad. Rashid told reporters that the Egyptian tourism promotion campaign in Arab countries is "very successful" and expected to lead to an increase in the number of Arab tourists to visit the country, the official MENA news agency reported. (...)
diariodexalapa.com.mx
(María Elena Ferral) Con el propósito de fortalecer su propia identidad cultural al tomar conciencia de los valores aprendidos y afirmar su sentido de pertenencia y de sensibilidad como personas para vivir la fraternidad, la Diócesis de Papantla, en coordinación con la Pastoral Indígena, llevaron a cabo  un encuentro  con todas las comunidades indígenas de la región, encabezado (...)
Repubblica Centrafricana
Oltre 100 persone sono morte nell’ultima ondata di scontri armati tra milizie rivali nella città di Bria, a circa 500 chilometri dalla capitale della Repubblica Centrafricana, Bangui. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza in un paese da anni segnato da instabilità e conflitti consumati nel silenzio e nell’indifferenza del mondo.
El Salvador
«Un cardenal por su sangre»
AlfayOmega
(Andrés Beltramo Álvarez) Un cardenalato para el obispo beato Óscar Romero, reconocimiento a la Iglesia mártir de Centroamérica. Monseñor Gregorio Rosa Chávez no sale de su asombro. Todavía se pregunta por qué el Papa decidió elegirlo como purpurado. Justo a él, tan solo un obispo auxiliar. Espera confiado que Francisco responda a ese interrogante, tarde o temprano. Mientras tanto, solo tiene una seguridad: el birrete colorado lo recibirá, pero no será para él. Sabe que se trata de un reconocimiento para aquel obispo de los pobres, asesinado en 1980 y cuya memoria fue víctima de una lucha ideológica mundial que se coló dentro de la Iglesia, en plena Guerra Fría (...)
Germania
Germania: mons. Hesse (Conferenza episcopale) su asilo e migrazioni, mettere al centro le persone. Serve soluzione europea
SIR
L’Unione europea come deve affrontare, in futuro, il problema dei rifugiati? Per l’arcivescovo di Amburgo, mons. Stefan Hesse, responsabile dell’ufficio per i migranti e richiedenti asilo della Conferenza episcopale tedesca, l’Unione europea deve mettere le persone al centro delle proprie politiche in materia di asilo: “Non può essere che (...)
Stati Uniti
US bishops launch 2017 Fortnight for Freedom
CNA
The U.S. bishops have launched a website and video to mark the beginning of this year’s Fortnight for Freedom, focusing on religious freedom issues both at home and abroad. The video, about ten minutes long and viewable on the Fortnight for Freedom website, features a number of legal, religious, and other personalities discussing the importance of religious liberty. The Fortnight for Freedom takes place June 21 - July 4. (...)
Vaticano
Une délégation chinoise attendue au Vatican

La Croix
(Nicolas Senèze, à Rome avec Églises d’Asie) Selon Églises d’Asie, les discussions entre la Chine et le Saint-Siège progressent. Un pas de plus vers une normalisation des relations entre le Vatican et la Chine ? En tous les cas, une délégation chinoise est attendue d’ici à la fin du mois de juin à Rome pour discuter de la finalisation d’un éventuel accord entre le Vatican et Pékin, rapporte Églises d’Asie, l’agence d’information des Missions étrangères de Paris. Cette visite fait suite à un précédent voyage d’une délégation vaticane en Chine en mars. (...)
Camerun
Décès de Mgr Bala: Trois émissaires du Vatican au Cameroun
camer.be
Bien que leur identité reste jusqu’ici cachée, leur présence serait liée à l’enquête sur la mort de l’évêque de Bafia. -- Même si le président de la conférence épiscopale nationale du Cameroun, Mgr Samuel Kleda, dit tout ignorer de la présence d’émissaires du Saint-Siège au Cameroun, tout semble indiquer que les envoyés du pape François séjournent en ce moment en terre camerounaise (...)
Italia
Papa Francesco: p. Fares (“La Civiltà Cattolica”), “l’unione tra cattolici e pentecostali si farà camminando insieme”
La Civiltà Cattolica
Per Papa Francesco, “l’unione tra cattolici e pentecostali si farà camminando insieme”. Lo afferma padre Diego Fares in un intervento pubblicato sull’ultimo numero de “La Civiltà Cattolica”. Per il gesuita, “non si tratta una formula qualsiasi”. “Il Papa – spiega Fares – la esprime dopo che lui stesso è andato a visitare la comunità di Caserta (...) 
Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Udienze e nomina
*** Concessione della “Ecclesiastica Communio” al nuovo Patriarca di Antiochia dei Greco-Melkiti, Sua Beatitudine Youssef Absi - Messaggio del Santo Padre
(Testo)

*** Udienza ai partecipanti all’Assemblea della “Riunione delle Opere per l’Aiuto alle Chiese Orientali” (ROACO)
Alle ore 11.45 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti all’Assemblea della “Riunione delle Opere per l’Aiuto alle Chiese Orientali” (ROACO) convenuti a Roma in occasione della 90a Sessione Plenaria.
Discorso del Santo Padre
Cari amici,
vi accolgo cordialmente e ringrazio il Cardinale Sandri per il suo saluto a nome di tutti voi, radunati a Roma per la 90ª Sessione Plenaria della ROACO. Rinnovo la mia riconoscenza per il lavoro e il costante sforzo di carità e solidarietà che garantite dal 1968 alle Chiese, orientali e latina, dei territori affidati alla competenza della Congregazione per le Chiese Orientali: voi ne sostenete le attività pastorali, educative e assistenziali e venite incontro alle loro urgenti necessità, anche grazie all’opera dei Rappresentanti Pontifici, che pure ho il piacere di salutare.
Vaticano
Un antico bastone di Guglielmo d’Orange-Nassau restituito ai reali dei Paesi Bassi. Il segno del comando
L'Osservatore Romano
(Cesare Pasini) Sant Cugat del Vallès è una città della Catalogna, a nord di Barcellona: deve il suo nome al martire omonimo, particolarmente venerato in Spagna, noto a partire dal Peristèphanon di Prudenzio che nella seconda metà del iv secolo lo ricorda con il nome di Cucufate e afferma che Barcellona si ergerà sicura per la fiducia che ripone in lui. Il motivo che invita ora a ricordare la città di Sant Cugat del Vallès è tuttavia connesso a vicende svoltesi in tempi molto successivi e in luoghi ben più lontani: il riferimento è infatti alla guerra degli ottant’anni (1568-1648), combattuta dalle province unite dei Paesi Bassi contro il dominio spagnolo e conclusa con la Pace di Vestfalia che sancì la loro indipendenza.
Nigeria
It is not only the Biafrans who are disgusted with this country – Onaiyekan
Nigeria Today
The Catholic Archbishop of Abuja, John Cardinal Onaiyekan, yesterday, said anger and dissatisfaction expressed by people would continue in the country, when federal character principle leads to injustice and marginalization.  To address the ongoing agitation in Nigeria, the Cardinal charged the Federal Government to change the rules of governance in addition to yielding to call by Nigerians to restructure the country. (...)
Spagna
Martin Junge sui passi avanti del dialogo. Nuovo clima tra i cristiani
L'Osservatore Romano
«Oggi raccogliamo i frutti del dialogo teologico degli ultimi decenni», nei quali sono stati compiuti più passi in avanti che in tutti i secoli passati: intervistato da «Alfa y Omega», settimanale cattolico spagnolo, durante la sua partecipazione al congresso di teologia ecumenica svoltosi nei giorni scorsi alla Pontificia università di Salamanca, il segretario generale della Federazione luterana mondiale, reverendo Martin Junge, ha confermato il «nuovo clima» tra le Chiese cristiane che si manifesta soprattutto nello sforzo di «rileggere la storia in un altro modo».
Cile
Los católicos en Chile disminuyeron a 59%
El Telegrafo
(Alejandro Tapia) El anuncio del Vaticano sobre la visita que hará el papa Francisco a Chile y Perú, entre 15 y 21 de enero del próximo año, no solo se ha tomado la agenda en ambos países, sino que también ha puesto de manifiesto los profundos cambios desde la última visita de un Pontífice a territorio chileno. El Chile que recibió a Juan Pablo II en 1987 es bastante diferente a la realidad actual. De partida, el Papa polaco lo hizo en las postrimerías de la dictadura de Pinochet, mientras que el actual líder de la Iglesia católica hará su gira dos meses antes de que Michelle Bachelet deje La Moneda, en plena democracia. (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Roberto Oliva - ©copyright) L’obiettivo della visita di papa Francesco a Barbiana non era certamente quello di canonizzare ante litteram don Lorenzo Milani, ma la tensione che si è generata tra chi lo definisce già santo e chi sostiene che non lo sarà ancora, cela la convinzione che il priore non sarà mai canonizzato. Più profondamente emerge una particolare visione di santità che nulla ha a che vedere con la teologia del Concilio Vaticano II, in cui si è ribadita l’universale chiamata alla santità a prescindere dallo stato di vita al quale si appartiene. Risulta pertanto deprimente il ritorno a concezioni anacronistiche e clericali della santità, dal momento che ci limitiamo a rinchiuderla in quel fastidioso alone spiritualistico alienato dalla realtà.
Stati Uniti
‘Francis’ cardinals seize ground at US spring assembly
The Tablet
(Michael Sean Winters) After years of avoiding contentious discussions in public session, and holding debates behind closed doors in executive session, this year’s spring general assembly of the US Conference of Catholic Bishops in Indianapolis witnessed a return to the often heated debates of the 1970s and 1980s. Leading the discussion were two of the three Americans made cardinals at last November’s consistory, Cardinal Joseph Tobin of Newark - who last month welcomed an LGBT Catholic group to his Cathedral of the Sacred Heart - and Cardinal Blase Cupich of Chicago. (...)
Kenya
Dialogue with all parties to ensure free and fair polls, Catholic bishops tell IEBC (Independent Electoral and Boundaries Commission)
The Star
(Samuel Kisika) Catholic clerics have asked the electoral commission to dialogue with key political players to end the standoff on the disputed Sh2.5 billion ballot paper printing contract awarded to Dubai firm Al Ghurai. The Kenya Conference of Catholic Bishops yesterday said the IEBC, chaired by Wafula Chebukati, should eliminate doubt about its ability to conduct free, fair, peaceful and credible August polls by ensuring all parties are satisfied with its preparations. (...)
Iraq
Dichiarazione della chiesa caldea sulla conferenza di Bruxelles del 28 giugno 2017
Baghdadhope
La chiesa caldea non parteciperà alla conferenza che si terrà a Bruxelles il prossimo 28 giugno e che avrà come argomento il futuro dei cristiani in Iraq perchè convinta che esso sia legato al futuro di tutti gli iracheni che deve essere esaminato e discusso all'interno del paese attraverso il dialogo sincero, la prudenza e la visione globale, e non al di fuori di esso.
Se l'Occidente ha l'intenzione autentica di aiutare l'Iraq dovrà sostenerlo nella lotta contro il terrorismo e negli sforzi a favore della riconciliazione necessaria a ristabilire la sicurezza e la stabilità, e contribuire alla ricostruzione delle città liberate per favorire il ritorno dei profughi e degli sfollati alle proprie case.
Ci auguriamo inoltre che i partiti politici cristiani si assumano le proprie responsabilità ed adottino un atteggiamento concreto e razionale nel presentare richieste che siano realistiche e non irrealizzabili.
Chiediamo a Dio di proteggere l'Iraq e gli iracheni.
Peru
'Rampant corruption' scandalises Peru's Cardinal Cirpriani
The Tablet
The Archbishop of Lima, Cardinal Juan Luis Cipriani, has attacked the influence of money in Peruvian politics, saying that “corruption is the negation of God.” He was speaking in reponse to the Odebrecht financial scandal that has spread through a dozen Latin American countries, including Peru. Executives in the company have admitted paying hundreds of millions of dollars in bribes to politicians to receive government con tracts. In Peru alone, Odebrect is reported to have paid $25 million in bribes between 2005 and 2014, which led to $143 million dollars in income for the company. Delays and disruptions in construction projects since the corruption ring was exposed have caused the Government to lower its projected growth rate for 2017. (...)
Vaticano
Celebrati nella basilica vaticana i funerali del cardinale Ivan Dias. Sul cammino delle beatitudini
L'Osservatore Romano
-Omelia del Cardinale decano
Nel primo pomeriggio di mercoledì 21 giugno, all’altare della Cattedra della basilica vaticana, Papa Francesco ha presieduto il rito dell’«ultima commendatio» e della «valedictio» al termine delle esequie del cardinale Ivan Dias, arcivescovo emerito di Bombay e prefetto emerito della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, morto a Roma lunedì 19.
Vaticano
Messa a Santa Marta. Fuoco dentro
L'Osservatore Romano
Appassionato, capace di discernere e di denunciare, soprattutto i mercenari: quelli cioè che, vedendo venire il lupo, abbandonano il gregge o che «per attirarsi l’ammirazione dei fedeli» lasciano fare con quel «buonismo dei compromessi che non va». È il ritratto del vero pastore tracciato dall’apostolo Paolo e riproposto da Papa Francesco nella messa celebrata a Santa Marta la mattina di giovedì 22 giugno.
Italia
Il cardinale segretario di Stato in un dibattito sui rifugiati. Oltre l’emergenza
L'Osservatore Romano
Tra il 2008 e il 2015 il numero di conflitti attivi registrati nel mondo è sceso da 62 a 40; ma nello stesso arco di tempo quello delle vittime è triplicato, giungendo fino a 150.000 nel 2015. Un dato allarmante che la dice lunga, secondo il cardinale Pietro Parolin, sulla «totale indifferenza per la vita umana» che caratterizza oggi le modalità con cui si combattono le guerre. Col risultato che «sempre più persone sono in fuga dalle loro case» in cerca di scampo dalle violenze. E «la Siria, con uno sconcertante 60 per cento della sua popolazione pre-guerra ora spostatosi, ne è un esempio lampante».
Germania
Uomini e donne pregano insieme: i religiosi turchi contro la Moschea 'liberal' di Berlino
Globalist
Parlare di "scomunica" sarebbe improprio. Ma il senso è quello: le autorità religiose in Turchia hanno vivamente criticato l'apertura della moschea a Berlino che permette in particolare gli uomini e le donne musulmane di pregare insieme, giudicando tale visione liberale "incoerente" con i principi dell'Islam. "I fondamenti della nostra grande religione sono stati spazzati" denuncia in un comunicato diffuso oggi la Direzione per gli affari religiosi (Diyanet), ente responsabile dell'organizzazione della religione musulmana in Turchia. (...)
Kenya
'Very little change' for quarter of a million refugees housed at Dadaab camp, says bishop
The Tablet
(Fredrick Nzwili) World Refugee Day yesterday was marked with particular emphasis in Nairobi, Kenya. The country hosts 500,000 refugees, the highest number in Africa after Ethiopia and Uganda. A quarter of a million of these people are housed in Dadaab camp, whose five complexes make it the biggest in the world. A special event in the University of Nairobi’s graduation square hosted government officials, representatives from the United Nations Refugee Agency (UNHCR) that runs Dadaab camp, and refugees from South Sudan, Somalia, Ethiopia, Burundi and Democratic Republic of Congo. (...)
Regno Unito
Inghilterra, arcivescovo Welby, «Insabbiati abusi sui bambini: Imperdonabile e sconvolgente»
Corriere della Sera
La rivelazione choc del primate della chiesa inglese nella pubblicazione di «Abuse of faith», un rapporto sul caso di Peter Ball, ex vescovo di Lewes, condannato a 32 mesi di carcere nel 2015 per aver compiuto una serie di molestie -- Il primate della chiesa d’Inghilterra, Justin Welby, ha ammesso che sono stati insabbiati gli abusi sessuali su bambini e ragazzi commessi in passato da un vescovo. (...)
Sud Africa
In Sud Africa, 57 anni dopo
Riforma.it
Il Consiglio ecumenico delle chiese dal 1960 non entrava nel grande stato africano, dalla rottura con la chiesa riformata, complice nell’apartheid. L’importanza di un percorso condiviso -- La riunione che si conclude oggi e che per una settimana ha impegnato i rappresentanti della Commissione “Fede e Ordine” del Cec, il Consiglio ecumenico delle chiese, è stata a suo modo un avvenimento storico. (...)
Lituania
Lituania: Giornata della gioventù e beatificazione vescovo Matulionis, “martire dell’era sovietica”. Attesi 20mila fedeli
SIR
Ultimi preparativi per la storica celebrazione che si terrà a Vilnius domenica 25 giugno in cui verrà beatificato Teofilo Matulionis (1873-1962), l’arcivescovo che nella sua vita per tre volte fu incarcerato e morì martire a causa della sua fede. Si tratta della prima canonizzazione che avviene in terra lituana, del “primo martire lituano dell’era sovietica”, che oggi è “esempio ispiratore di persona che ha combattuto per la libertà di coscienza”. (...)
Canada
Canadian cardinal spent 9 years in a Colombian war zone. Now he serves a new periphery.
America
(Gerard O'Connell) “Pope Francis is a prophet,” said Cardinal Gerald Lacroix, the archbishop of Quebec, in this exclusive interview with America in Rome last month. “He is bringing the church to where it needs to be. He is purifying the church.” The Second Vatican Council “did a lot of work, changed a lot of things, and now Francis is bringing us to another level,” the cardinal said. “He continues the work of the council, not by changing structures and documents but by bringing you and me to a deeper relationship with the Lord.” (...)
Vaticano
Papa Francesco: domani riceve il luogotenente di gran maestro del Sovrano Ordine di Malta
SIR
Il Luogotenente di Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, fra’ Giacomo Dalla Torre, verrà ricevuto domani mattina da Papa Francesco in occasione della ricorrenza di San Giovanni Battista, Santo protettore del Sovrano Ordine di Malta, che si celebra il 24 giugno. (...)
Regno Unito
Statement by the Archbishop of Canterbury on the Peter Ball report
The Archbishop of Canterbury
Statement by Archbishop Justin Welby on the publication today of the independent report by Dame Moira Gibb into the Church's handling of the Bishop Peter Ball case. -- "Abuse of Faith makes harrowing reading: the Church colluded and concealed rather than seeking to help those who were brave enough to come forward. This is inexcusable and shocking (...) 
Slovacchia
Slovacchia: mons. Zvolensky (Conferenza episcopale), “Ue rispetti principio di sussidiarietà”. Accogliere i migranti
SIR
L’Europa non sarebbe completa se non ci fosse l’eredità spirituale e culturale della sua parte centrale e orientale. Noi apparteniamo a questa zona, con una posizione autonoma nell’Ue e molte cose da offrire”: lo ha detto ieri il vescovo di Bratislava e presidente della Conferenza episcopale, mons. Stanislav Zvolensky, in un incontro con il primo ministro slovacco Robert Fico nel corso dell’assemblea plenaria. Mons. Zvolensky ha affrontato molte questioni legate all’attualità europea e slovacca. (...)
Italia
CL head sketches a Christianity beyond the culture wars
Crux
(John L. Allen Jr. and Ines San Martin ) Father Julián Carrón, leader of the Catholic movement Communion and Liberation, is in favor of de-emphasizing the wars of culture, not because the Church’s traditional positions are wrong, but because starting with ethics was always the wrong way to present Christianity to the world. (...)
paginasdigital.es
(José Luis Restán) Todavía recuerdo las escenas en la pequeña televisión en blanco y negro, a mediados de los 70 del pasado siglo, que nos trasladaban la crueldad de la guerra en Indochina. Entre los diversos nombres que se agolpan en la memoria recuerdo el del Pathet Lao, el movimiento comunista que era reflejo del Viet Cong en Laos. Allí se dilucidaba un fragmento de la guerra entre occidente y el comunismo, pero entonces (...)
Iraq
La Chiesa caldea: dolore e tristezza per le vittime civili e per la distruzione della Grande Moschea a Mosul
Fides
La Chiesa caldea esprime amarezza per la distruzione della Moschea al Nuri di Mosul, celebre per il minareto pendente, e ribadisce il proprio strazio per le vittime civili dei bombardamenti e per tutti gli abitanti che nel conflitto in corso nella metropoli continuano a soffrire anche la sete, la fame e la mancanza di medicine. In un comunicato ufficiale, diffuso (...) 
Iraq
Mar Sako: contro le distruzioni Isis, i piani di ricostruzione e convivenza per Mosul e Ninive
AsiaNews
Il patriarca caldeo condanna la distruzione della moschea di Mosul e le devastazioni dell’Isis, una “cultura di morte”. La preghiera davanti alla chiesa di p. Ragheed e la voglia di convivenza fra cristiani e musulmani. L’invito ai fedeli di Europa e Occidente a visitare i profughi, insegnando loro “ad avere più fiducia nel futuro”. Un bilancio della ricostruzione e il rientro  (...)
(Abraham B. Yehoshua) Un’interpretazione laica del sacrificio di Isacco da parte di Abramo. L’intervento dello scrittore  israeliano al festival Taobuk di Taormina.
In quanto scrittore israeliano la Bibbia è uno dei cardini della mia identità (nel bene e nel male) e  pertanto ho deciso di proporre una mia interpretazione personale e trasgressiva di uno dei miti  fondanti dell’identità ebraica: il sacrificio di Isacco, che fu di ispirazione al racconto della  crocifissione di Cristo. Tale mito non ha solo un significato religioso ma anche nazionale per gli  ebrei. Religione e nazionalità sono infatti strettamente intrecciate nella nostra identità.  [...]
CNS - NC Reporter
(Carolyn Mackenzie)  The president of the U.S. Conference of Catholic Bishops and the chairmen of the bishops' migration and international policy committees urged Secretary of Homeland Security John Kelly to defer deportation of Chaldean Christians and others arrested June 11. They made the comments in a letter to Kelly in response to the apprehension of Iraqis in the Detroit area and near Nashville, Tennessee, by U.S. (...)
Vaticano
Sala stampa della Santa Sede
Elezione del nuovo Patriarca di Antiochia dei Greco-Melkiti
Il Sinodo dei Vescovi della Chiesa Greco-Melkita, riunitosi ad Ain Traz (Libano) ha eletto nuovo Patriarca di Antiochia dei Greco-Melkiti S.E. Mons. Joseph Absi, della Società dei Missionari di S. Paolo, finora Arcivescovo titolare di Tarso dei Greco-Melkiti presso la Curia patriarcale di Damasco.
Sua Beatitudine ha assunto il nome di Youssef Absi.
S.B. Youssef Absi, Patriarca di Antiochia dei Greco-Melkiti
Sua Beatitudine Youssef Absi è nato a Damasco il 20 giugno 1946, è entrato nella Società dei Missionari di S. Paolo dove è stato ordinato sacerdote il 6 maggio 1973.
Dopo aver concluso gli studi di filosofia e teologia al Seminario Maggiore di S. Paolo a Harissa (Libano), ha conseguito la licenza in filosofia presso l’Università Libanese, la licenza in teologia presso l’Istituto S. Paolo di Harissa e il Dottorato in Scienze musicali e Innografia bizantina presso l’Università “St. Esprit” di Kaslik (Libano).
Le Point
«Libero Milone a présenté sa démission au Saint-Père, qui l'a acceptée. » Derrière un communiqué réduit à sa plus simple expression, c'est toute la réforme des finances du Vatican annoncée par le pape François qui vacille. Soixante-huit ans, ancien président de la filiale italienne du cabinet international d'audit Deloitte & Touche, Libero Milone avait été nommé en mai 2015 contrôleur général des finances du Vatican avec l'accord du cardinal australien George Pell, membre du C8 – le conseil des cardinaux qui forme la garde rapprochée du pape François – et secrétaire (ministre) pour l'économie. (...)
Vaticano
Parolin: “Anche chi scappa dalla povertà è un migrante forzato”
Vatican Insider 
(Francesco Peloso) Il Segretario di Stato vaticano ha spiegato che i conflitti diminuiscono ma aumentano le vittime civili. Troppi disegni egemonici ostacolano la pace. Il Cardinale ad agosto in Russia. «Anche chi scappa dalla povertà è un migrante forzato e la comunità internazionale deve interrogarsi su come assicurare loro la protezione di cui hanno bisogno». È quanto ha affermato il segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, nel corso dell’incontro organizzato dal Centro Astalli all’Università Gregoriana (...)
Vaticano
Nuovo tweet del Papa: "Non lasciamoci distogliere dalle false sapienze di questo mondo, ma seguiamo Gesù come unica guida sicura che dà senso alla nostra vita."(22 giugno 2017)
Twitter
Spagnolo
Inglese
Italiano 
Portoghese
Polacco
Latino
Francese 
Tedesco
Arabo
Sala stampa della Santa Sede
Il Santo Padre Francesco ha ricevuto oggi in Udienza Sua Maestà il Re Willem-Alexander dei Paesi Bassi, accompagnato dalla consorte, Sua Maestà la Regina Máxima. I Sovrani hanno poi incontrato l’Em.mo Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da Sua Eccellenza Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.
I cordiali colloqui hanno permesso uno scambio di valutazioni su alcune tematiche di interesse condiviso, quali la tutela dell’ambiente e la lotta alla povertà, nonché circa lo specifico contributo della Santa Sede e della Chiesa Cattolica in detti campi.